Le poste francesi, La Poste, hanno emesso ieri due francobolli per celebrare l’arrivo del Nuovo anno cinese, l’Anno del Coniglio, che inizia il 22 gennaio.

Parlando alla cerimonia del lancio, l’ambasciatore cinese in Francia, Lu Shaye, ha dichiarato che il 2023 è l’anno del Coniglio, e il coniglio è un animale di incredibile tenerezza, educato, gentile e acuto.

Il coniglio rappresenta l’energia positiva del popolo cinese che può superare le difficoltà e migliorarsi, ha sottolineato Lu, aggiungendo che nel nuovo anno le relazioni sino-francesi scriveranno certamente un nuovo capitolo e compiranno rapidi progressi.

Sono trascorsi 19 anni da quando La Poste ha emesso i suoi primi francobolli dello zodiaco cinese, ha dichiarato Philippe Wahl, presidente e amministratore delegato di La Poste.

Wahl ha detto che tramite l’emissione di francobolli dello zodiaco cinese per celebrare il Nuovo anno cinese, La Post porge un sincero omaggio alla cultura cinese.

Un francobollo, che raffigura un coniglio accovacciato su uno sfondo rosa, vale per il servizio postale nazionale in Francia, con un valore nominale di 1,16 euro (1,26 dollari). L’altro, un coniglio che guarda in alto sullo sfondo della luna, vale per il servizio postale internazionale con una denominazione di 1,8 euro.

I francobolli, disegnati dall’artista cinese Chen Jianghong, sono contrassegnati coi caratteri de “L’Anno del Coniglio”, sia in cinese che in francese.

Sin dal 2005, le poste francesi hanno celebrato ogni anno il Nuovo anno lunare cinese emettendo francobolli che raffigurano l’annuale animale dello zodiaco.

I dodici animali, che rappresentano lo zodiaco cinese per registrare gli anni e riflettere le caratteristiche delle persone, sono il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la pecora, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: Pechino punta a crescita PIL superiore al 4,5% nel 2023
Articolo successivoCina: vendite auto a marchio nazionale in crescita del 22,8% nel 2022