Telegram

La 66° edizione del Rally di San Remo sarà la seconda gara del Campionato Italiano Rally. Tanti i piloti e gli equipaggi bresciani pronti a battagliare a colpi d’acceleratore e freni a mano per conquistare la gloria. L’uomo da battere sarà Giandomenico Basso. Il pilota della scuderia camuna Dp Autosport targata Loran è stato il vincitore della prima gara della stagione al Rally del Ciocco. A bordo della sua Skoda Fabia R5 il pilota veneto punta a bissare il successo ottenuto sulle strade toscane due settimane fa. A contendere la palma di leader ci sarà il bresciano Stefano Albertini. Il portacolori della Scuderia Mirabella Mille Miglia sarà al via con la sua Skoda Fabia R5 navigato da Danilo Fappani. Dopo il quinto posto colto al Rally del Ciocco per il driver di Vestone c’è la volontà ed il desiderio di scalare la classifica lottando per le prime posizioni. Scuola bresciana protagonista anche nella classe R2 con Jacopo Trevisani a caccia di maggior fortuna dopo i ritiri al Ciocco e al rally di casa del Mille Miglia. Debutto nel Campionato Italiano Rally Junior per Luca Bottarelli. Dopo l’esperienza mondiale il giovane driver si cimenterà nell’agguerrito trofeo tricolore. Infine spazio anche a due equipaggi della Leonessa Corse. Il primo sarà quello condotto da Andrea Mazzocchi pronto a contendere il titolo proprio a Bottarelli. L’altro sarà invece composto da Elio Becchetti e Maura Saetti con una Peugeot 106 N2 numero 455. Due le giornate di gara (venerdì e sabato), 362,64 km complessivi con oltre 152,20 di tratti cronometrati. 10 le prove speciali totali.

 

Telegram
Telegram

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteInchiesta di Concesio, sindaco Retali: “Confusione di ruoli ha alimentato polemica”
Articolo successivoEsce per gettare la spazzatura ma è agli arresti domiciliari: bresciano condannato