Telegram
Telegram

Rapina in villa domenica a Ghedi: rapinatori con le ore contate

Si cerca di stringere il cerchio attorno ai tre bandini che domenica sera hanno fatto irruzione nella villa della famiglia Bezzi di Ghedi. Una rapina a fruttare 10 mila euro. I tre malviventi, fatta irruzione in casa avrebbero chiesto della proprietaria della Scilla Meccanica, l’azienda di famiglia. E’ questa la grande novità emersa dalle indagini coordinate dai carabinieri del nucleo investigativo di Verolanuova. Il tutto a confermare che i banditi erano ben informati sulle vittime. Quando i banditi hanno puntato le armi in faccia ai componenti della famiglia hanno chiesto subito di parlare con la figlia del fondatore dell’azienda a cui è intestata anche l’azienda di meccanica e fonderia. Una conferma che prima di entrare in azione la banda aveva raccolto precise informazioni sull’obbiettivo. Un indizio questo a stringere sempre di più il cerchio intorno alla banda. Per la loro cattura i militari stando puntando sulle immagini della videosorveglianza privata. In queste ore sono state passate al setaccio alcune cascine abbandonate ipotizzate come base logistica dai banditi, così come elementi utili alle indagini sono stati rilevati all’interno dell’abitazione. Dettagli questi sui quali gli uomini dell’arma contano di arrivare presto agli autori della rapina.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAlla Brescia Holding il bando di Torbole Casaglia: via libera per Cellino
Articolo successivoCaso Bozzoli: telecamere girate, fondi anomali, attesa per l’anatomopatologa