A gennaio e marzo 2020 era rimasto coinvolto in due distinte operazioni antidroga e per questo motivo era ricercato in tutta Europa. Rintracciato grazie a un’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Brescia, questo cittadino di orgini marocchine si era rifugato a Malaga per evitare l’arresto.

Dalle indagini era emerso che l’uomo apparteneva a organizzazioni attive nel traffico di droga (in particolare cocaina e hashish) che veniva importata dalla Spagna e quindi rivenduta al dettaglio sul territorio bresciano.

Dopo mesi di ricerche e indagini sul contesto personale e criminale del ricercato, la cooperazione internazionale di polizia ha permesso di rintracciare con esattezza la sua posizione in territorio spagnolo. A quel punto le autorità iberiche hanno proceduto all’arresto, nella prospettiva della successiva consegna all’Italia e della celebrazione del processo.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAustria: tecnici cinesi vincono 7 medaglie alla WorldSkills Competition
Articolo successivoCina: Guangzhou ospiterà l’International Finance Forum