Telegram
Telegram

Un 56enne italiano di Castel Mella è stato denunciato dai Carabinieri di Brescia per ricettazione e attività di gestione rifiuti non autorizzata. I militari hanno scoperto i reati durante un controllo in un’area privata di circa 1.215 metri quadri, sospettando che l’uomo gestisse privatamente rifiuti pericolosi senza autorizzazione.

Inoltre, i Carabinieri hanno scoperto che il 56enne gestiva un’attività di auto riparazioni, anche qui senza avere l’autorizzazione per farlo. L’uomo, infatti, all’arrivo dei militari, era intento ad aggiustare un’auto, motivando di svolgere solo occasionalmente e per motivi di auto sostentamento economico riparazioni meccaniche.

Gli uomini delle forze dell’ordine però hanno trovato nell’area in questione 11 autovetture semi distrutte, di cui una risultata rubata; oltre a due cumuli (di circa 700 metri quadri) di rifiuti pericolosi di vario genere. L’area e tutti i mezzi sono stati ora sotto sequestro, per ulteriori accertamenti. Successivamente si procederà al carotaggio e alla bonifica dell’area.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteÈ in corso lo sciopero. Trenord, “utilizzate solo i treni garantiti”
Articolo successivoCovid, verso la proroga dello stato di emergenza