Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Rinviati a giudizio i rapinatori di coppiette del garda

Rinviati a giudizio i 3 uomini di origine marocchina arrestati la scorsa estate e che secondo gli agenti, sarebbero gli autori delle 4 rapine avvenute l’estate scorsa nei pressi di Lonato e Desenzano. 

Tutti e tre gli arrestati sono di origine marocchina. Si tratta di un 22enne residente a Brescia che ora si trova in carcere, un 26enne residente a Canneto sull’Oglio in provincia di  Mantova, di fatto irreperibile, e un 32enne di Goito, Mantova.

Il loro modus operandi era sempre lo stesso, si avvicinavano ai bersagli e li minacciavano con delle pistole giocattolo ed un coltello per estorcergli preziosi e denaro. 

A subire lesioni lievi è stata, fortunatamente una sola persona. 

La svolta nelle indagini è avvenuta dopo che, in un locale, uno dei componenti del gruppo è stato fermato per aver minacciato e percosso un uomo che si era rifiutato di offrirgli da fumare 

Nella sua auto, rispondente alle descrizioni fatte dalle vittime, è stato rinvenuto il coltello e una pistola giocattolo come quella usata per le rapine e nel bar.