Image default
Brescia calcio Notizie Sport

Sandro Tonali strizza l’occhio al Milan: “Vorrei essere allenato da Gattuso”

Milan, Inter, Juve, Napoli e Roma. Senza contare le bib europee come Real Madrid e Manchester City. Tutti pazzi per Sandro Tonali, il centrocampista classe 2000 del Brescia valutato da Massimo Cellino 30 milioni di euro. Tutti lo voglio, tutti lo cercano con il talento biancoazzurro a strizzare l’occhio al Milan. “Mi piacerebbe essere allenato da Gattuso” le parole pronunciate durante una manifestazione martedì a Milano. Segnali di un’apertura che fanno già sognare il popolo rossonero gemellato, dal punto di vista del tifo, con quello bresciano. Ma per Maldini e Leonardo la strada non sarà certo in discesa nonostante queste dichiaraizioni. Da tempo sul mediano di Lodi è scontro apertissimo tra Inter e Juventus. Da una parte il nuovo direttore Beppe Marotta ad aver promesso a Suning l’ingaggio di Tonali come regalo per la sua assunzione in neroazzurro. Tonali visto da Marotta come elemento di prospettiva e punto sul quale fondare la rinascita dell’Inter. Dall’altra parte c’è però fabio Paratici della Juventus da sempre molto attento ai talenti italiani migliori da inserire nel progetto vincente della “Vecchia signora”. E non molla la presa nemmeno il Napoli con Carlo Ancelotti letteralmente stregato dalla classe del baby del Brescia. Nelle ultime ore poi c’è stato un sondaggio della Roma la quale sogna di ripercorrere le tappe della crescita e del lancio di Tonali alla stessa stregua di Zaniolo. Per Sandro Tonali non solo mercato italiano ma anche estero con Real e City di Guardiola alla finestra. Il tutto però verrà deciso a fine stagione quando terminerà la stagione con il Brescia. Base d’asta, come detto, 30 milioni. Eventuali convocazioni del Ct della Nazionale Roberto Mancini potrebbero far lievitare ulteriormente il prezzo ma il futuro di Sandro Tonali è ancora tutto da scrivere.