Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Sciopero generale: disagi contenuti a Brescia e Provincia

Alla base della scelta di numerosi sindacati di aderire allo sciopero generale di questo venerdì c’è un contratto bloccato da 8 anni. Numerosi ma contenuti i disagi segnalati in città e provincia, come in altre parti d’Italia, per soppressione di treni e autobus urbani ed extraurbani. Due le azioni di protesta: lo sciopero generale nazionale di tutti i settori pubblici e privati proclamato da Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi-Ait oltre allo stop di tutte le categorie pubbliche e private proclamato da Usi e Sisa. La mobilitazione ha coinvolto anche i campi della sanità e dell’istruzione anche qui con disagi considerati comunque nella norma. Sulla spinta dei sindacati l’adesione è stata per personale a tempo determinato e indeterminato. Come detto nella norma i disagi causati dalla sciopero grazie anche alla scelta di Regione Lombardia di sospendere il fermo dei veicoli Euro 3 e dei veicoli più inquinanti programmato da tempo ed esteso a molti comuni.