Telegram
Telegram

Con riferimento alle possibili date di inizio dell’anno scolastico 2020/2021 riportate da alcuni organi di stampa, il Ministero dell’Istruzione precisa che non è ancora stata presa una decisione definitiva in merito. Tutte le ipotesi in circolazione attualmente sono, quindi, infondate e premature. Sulla definizione del calendario scolastico è in corso un confronto con le Regioni. Ogni notizia ufficiale verrà comunicata, come sempre, dal Ministero, tramite i propri canali istituzionali. Le ipotesi, emerse nei giorni scorsi su alcuni organi di stampa, indicavano la proposta del ministro Azzolina nel 1 settembre con lezioni di recupero delle ore perse con la didattica a distanza. Elezioni amministrative e referendum, fissate per il 20 settembre, avrebbero però fatto slittare la riapertura delle scuole fino al 23. Altre date indicate dalla stampa e smentite dal Ministero facevano riferimento al periodo compreso tra il 10 e il 15 settembre a seconda delle scelte delle singole Regioni.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid-19, Speranza firma accordo europeo per il vaccino: “Unica soluzione al Virus”
Articolo successivoRegione Lombardia, Fontana si difende: “La verità sul nostro ottimo operato sta emergendo”