foto da Facebook
Telegram
Telegram

Purtroppo si aggrava il bilancio del tragico incidente avvenuto nella notte fra giovedì e venerdì a Lumezzane: la conta delle vittime sale a due perché anche il più grave dei tre passeggeri rimasti feriti non ce l’ha fatta e si è spento la mattina successiva in ospedale.

Prima il ribaltamento, poi le fiamme. Quattro le persone coinvolte. Il tutto è avvenuto in via Brescia attorno a mezzanotte. Stando alle ricostruzioni sembra che il mezzo stesse viaggiando a velocità sostenuta quando ha colpito un muretto e si è ribaltato.

Nonostante il pronto intervento dei soccorsi non c’è stato nulla da fare per il guidatore 31enne, inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari. Era in gravi condizioni un altro degli altri giovani presenti sul veicolo, in particolare a destare maggior preoccupazione erano le ustioni. Come detto anche lui ha dovuto cedere dopo ore di lotta fra la vita e la morte.

Telegram
Telegram

Conseguenze meno gravi invece per gli altri due occupanti, due giovani entrambi sulla ventina che sono comunque stati portati in ospedale per essere affidati alle cure dei medici.

Sul posto, oltre a quattro ambulanze e un’automedica del 118, sono giunti anche i Carabinieri e i Vigili del Fuoco.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRicoveri in “lieve aumento” al Civile, ma si dimezzano in terapia intensiva
Articolo successivoRinnovato fino al 2 agosto lo sconto sui carburanti