Ormai siamo alle porte della bella stagione, quella che si spera possa portare alla definitiva ripartenza anche del turismo. Le premesse, stando agli albergatori, sono ottime. Se tutto verrà confermato quindi, anche i nostri laghi torneranno a essere pacificamente invasi dai visitatori.

Pacificamente sì, ma come ben sappiamo qualche criticità può purtroppo esserci e quindi il controllo rimane fondamentale. Per questo Regione Lombardia ha deciso di stanziare in tutto 171mila euro per garantire il servizio di sicurezza dei naviganti e l’organizzazione del servizio di pronto intervento, soccorso e vigilanza sui laghi lombardi.

La fetta più ampia spetta ai Laghi di Garda e Idro che vedranno arrivare in totale 47mila euro. 30mila euro invece sono stati messi sul tavolo per Iseo, Endine e Moro.

Queste cifre saranno erogate alle Autorità di bacino le quali a loro volta trasferiranno i fondi alle Forze dell’Ordine che assicurano il servizio (Polizia Provinciale, Guardia Costiera, Guardia di Finanza o altro soggetto individuato dall’Autorità di bacino).

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia avrà nuove linee elettriche a 132 Kv
Articolo successivoVia Veneto, Brunelli: “Indubbi miglioramenti”