Telegram

L’Università degli Studi di Brescia, in collaborazione con Arriva Sia, estende una serie di sconti sui mezzi pubblici per tutti gli studenti che abitano in zone extraurbane. Una grande svolta per la mobilità cittadina, fino a oggi le tariffe speciali erano valide solo all’interno della città, per il prossimo anno accademico invece, è prevista un’agevolazione anche al di là del perimetro cittadino.

La riduzione sugli abbonamenti è notevole: 100 euro sugli abbonamenti annuali. L’ateneo bresciano ha stanziato 60mila euro, da aggiungere ai 20mila euro messi a dispizione da Arriva Sia. L’auspicio delle due parti, è quello di incrementare il budget arrivando a distribuire 1000 abbonamenti extraurbani ridotti, validi sia in autobus che in metropolitana.

Una buona notizia, in virtù del fatto che la maggior parte degli iscritti all’ateneo, non risiede a Brescia. Ma come funzionerà nel dettaglio ? Tutti gli interessati potranno scaricare il modulo di richiesta al sito www.arriva.it/sia per poi presentarlo compilato a uno degli uffici Arriva Sia.

Telegram
Telegram

Ambrogio Benaglio, vicepresidente di Arriva, sostiene che i mezzi pubblici sono il futuro della mobilità. La loro incentivazione è imprescindibile quindi, per guardare, a un domani migliore.

Autostazione pulman di linea autobus corriere
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTav Brescia-Verona-Padova, arriva il primo bando milionario
Articolo successivoBasta Veleni, Bussi: “le aziende che inquinano devono pagare, non lo devono fare i cittadini”