Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Svolta nelle indagini per il tentato omicidio di un deejay a Bergamo: fermato a Brescia l’amico

Le indagini sull’accoltellamento del deejay Maurizio Canavesi avvenuto all’alba di ieri a Terso d’Isola in provincia di bergamo hanno portato al fermo di una persona. Si tratta di uno degli amici di Canavesi di ritorno con lui da un rave in Toscana. L’uomo di 35 anni di Stezzano è stato fermato a Brescia nella notte. L’accusa è tentato omicidio. Maurizio Canavesi è ancora ricoverato in un letto dell’ospedale di Bergamo Papa Giovanni XXIII. Gravi le ferite riportate nell’accoltellamento con la lama estratta a fatica dal collo della vittima. Le sue condizioni sono considerate critiche.