Tre 18enni sono stati arrestati nella serata di ieri a Leno dai Carabinieri con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso. Uno dei tre aveva inoltre la riproduzione di una pistola semiautomatica nei pantaloni.

I giovani, già noti alle forze dell’ordine, si erano introdotti in un negozio e stavano svuotando la cassa del denaro contante con l’incasso di giornata. La reazione del negoziante li ha però messi in fuga anzitempo a mani vuote. Saliti su uno scooter senza targa hanno quindi tentato di dileguarsi.

A quel punto i Carabinieri si sono subito lanciati alla ricerca dei tre, trovandoli poco dopo nei pressi di un bar che con tutta probabilità avrebbero provato a derubare sperando in una maggior fortuna. Dalla perquisizione personale è stata scoperta e quindi sequestrata l’arma giocattolo, così come è finito sotto sequestro anche il motorino.

Gli arrestati sono stati scortati a Caton Mombello. Il guidice ha quindi convalidato la misura rimettendo i giovani in libertà, ma con obbligo di dimora nel Comune di residenza.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente68 nuove “attività storiche” premiate a Brescia
Articolo successivoVia X Giornate, sabato la grande festa d’inaugurazione