La Commedia delle Pentole
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
La Commedia delle Pentole
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart

E’ stato scarcerato il tunisino finito in manette e nella casa circondariale di Canton Mombello dopo il blitz congiunto in tutta Italia nell’ambito della lotta al terrorismo, al contrabbando e all’immigrazione. Nel corso dell’udienza di convalida del fermo il 27enne residente a Ome, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, ha fornito la propria versione dei fatti esponendo la propria verità. I fatti risalirebbero al 2017, a Palermo, quando l’uomo, H.F le sue iniziali, avrebbe aiutato una connazionale trovata in un negozio in lacrime. Lo avrebbe fatto a scopo umanitario, senza nessun profitto personale. L’uomo avrebbe aiutato la donna a ricevere dai famigliari in Tunisia il denaro utile per poter raggiungere poi la Francia. Una spiegazione, quella fornita dell’indagato, ad aver convinto il giudice per le indagini preliminari, Lorenzo Benini il quale ha disposto l’immediata scarcerazione. Il fermo del 27enne tunisino non è stato quindi convalidato.

Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
La Commedia delle Pentole
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
La Commedia delle Pentole
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250