Telegram

Saranno i circa 800, secondo le stime degli organizzatori, i ciclisti amatoriali vestiti alla Fantozzi o al ragionier Filini che prenderanno parte alla Coppa Cobram. Torna a Desenzano l’ormai tradizionale appuntamento con la corsa ciclistica più esilarante e strana del panorama bresciano. Per il quinto anno consecutivo Mauro Bresciani organizza per le strade della cittadina lacustre quella che è passata alla storia come una corsa della sopravvivenza. Tutto come da copione del film con protagonista Paolo Villaggio: biciclette scassate e vecchie, abbigliamento improponibile e una sana dose di follia. Appuntamento domenica alle 9.30 per la colazione del campione e la punzonatura e la sfilata. Da li la partenza con un percorso che si snoderà verso l’entroterra fino al parco Don Giussani di Pozzolegno dove verrà allestita un area ristoro con degustazione di prodotti locali. Alle17, infine, la corsa si concluderà come sempre al porto di Rivoltella dove gli “inferiori”, come erano chiamati gli operai dell’azienda del Visconte Cobram, taglieranno l’ambito traguardo. Tutti uniti sotto un unico hasthag #pedalilei

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!