Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Trasporto pubblico, a Brescia arriva il biglietto unico

Un solo biglietto per treno, autobus e battello, e stop alle sovrapposizioni d’orario. Queste le direttive della Regione per Brescia e provincia.

Arrivano le nuove norme per il trasporto pubblico pensate dalla Regione Lombardia, e a Brescia c’è subito aria di novità. Nell’ottica dell’ottimizzazione del servizio e del principio dell’intermodalità, evocato anche dal ministro Toninelli, a Brescia arriverà infatti per il 2019 il biglietto unico. Un solo biglietto per tanti mezzi, che siano questi autobus urbani ed extraurbani, treni o battelli e vaporetti.

Questo non basta però, perché soprattutto in cui il biglietto diventa uno solo non è ammissibile che, ad esempio, un autobus diretto a Sarnico parta un’ora dopo l’arrivo del treno da Brescia per Iseo. E’ necessaria quindi una revisione totale degli orari dei mezzi, per una maggiore efficienza del servizio di trasporto pubblico.

E’ stato quindi approvato dalla giunta regionale anche un piano che prevede in seguito all’unificazione dei biglietti, la programmazione integrata ed efficiente di tutti i servizi di trasporto nel territorio bresciano. La cui regola d’oro da seguire sara: stop alle sovrapposizioni tra corse su gomma e corse su ferro.

Autostazione pulman di linea autobus corriere