Telegram

Alla vista dei Carabinieri ha inforcato la sua motocicletta e si è dato alla fuga a tutta velocità tentando anche di investirli. L’inseguimento partito per le strade di Sirmione non è durato al lungo visto che ogni via di fuga è stata subito bloccata dai militari.

A quel punto l’uomo, un senza fissa dimora italiano di 55 anni, ha abbandonato il suo mezzo per tentare un’ultimo sprint a piedi. Non senza fatica, fra calci e pugni sferrati alle divise, alla fine è stato fermato.

Ed effettivamente quest’uomo aveva le sue ragione per scappare dalle forze dell’ordine visto che le perquisizion effettuate hanno permesso di ritrovare un fornitissimo corredo di attrezzi atti allo scasso come ad esempio due flessibili, un grosso cacciavite, due spay anti-aggressione e una targa falsa. In tutto 25 oggetti per riuscire a farsi strada praticamente ovunque.

Telegram

Ad aggravavare ulteriormente la situazione, i Carabinieri hanno trovato anche due tesserini falsificati: uno della Polizia locale e uno dell’Arpa, probabilmente utilizzati per effettuare delle truffe agli anziani su cui ora sono in corso le indagini. Fra i suoi averi c’erano anche un’ottantina di euro in monetine, probabilmente frutto di rapine a distributori automatici o parchimetri.

Con questo genere di prove l’arresto, convalidato poi dal Giudice, è stato inevitabile.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!