Image default
Che Fom? Cronaca Notizie Uncategorized

Turista danese violentata all’esterno di un locale sul Garda: è caccia al branco

Turista danese violentata all’esterno di un locale sul Garda: è caccia al branco

E’ caccia all’uomo e al branco sul Garda. I carabinieri della compagni di Salò sono sulle tracce di un gruppetto di giovani responsabili dell’abusato sessuale di una turista straniera all’esterno di un locale notturno. Per l’identificazione sembra essere questione di ore. I carabinieri della salodiani sarebbero ormai sulle tracce di quattro ragazzi ritenuti responsabili di uno stupro avvenuto all’esterno di un locale della Valtenesi. A denunciare il fatto una giovane turista danese, ospite in questi giorni in un camping della zona. La ragazza è stata trovata in lacrime in un angolo appartato, in mezzo al verde, del parcheggio di un locale di Manerba. I giovani che l’hanno aiutata hanno chiamato i soccorsi: un’ambulanza ha trasportato la turista in ospedale a Desenzano, dove è stata medicata e sottoposta a una visita ginecologica che avrebbe confermato la violenza. Sentito il racconto della vittima, molto lucido e circostanziato, i militari di Salò hanno iniziato le indagini per risalire all’identità dei quattro stupratori. A quanto pare tre di loro sarebbero di origine africana, uno invece sarebbe di origine italiana. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il primo approccio dei quattro con la turista sarebbe avvenuto all’interno del locale. Dopo aver conversato con il gruppo, viste le pesanti avanches, la ragazza sarebbe uscita, per essere poi raggiunta nel parcheggio, trascinata lontano da sguardi indiscreti, e infine violentata. La donna sarebbe già rientrata in Danimarca.