Telegram
Telegram

Tutela del consumatore e imprese:

l’estate “calda” delle Fiamme Gialle

 

I controlli estivi da parte delle Fiamme gialle di Brescia hanno

portato alla luce, dal 1° luglio al 31 agosto, al sequestro di circa

Telegram
Telegram

490mila prodotti per contraffazione, tutela made in Italy, tutela

della sicurezza dei consumatori. I lavoratori risultati fuori regola,

in nero, sono stati 135. Anche i distributori di carburante stradali

dimostrati terra fertile per l’illegalità: 10 quelli controllati, di cui 3

risultati irregolari per violazione alla rendicontazione del

carburante. Sotto controllo sono finiti anche i proprietari di

seconde e terze case per gli affitti nelle località di villeggiatura:

nei 19 interventi effettuati, sono stati riscontrati 13 casi di

irregolarità.

 

Tutela del consumatore e imprese: l'estate "calda" delle Fiamme Gialle

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteNon Una di Meno, in piazza contro la violenza di genere
Articolo successivoBimba uccisa dai pitbull di famiglia, indagati i genitori