Telegram

La Polizia locale di Brescia ha arrestato un cittadino di origine marocchina sorpreso a vendere cocaina in Rua Sovera.

L’uomo aveva destato i sospetti degli agenti già da diversi giorni. Nel pomeriggio di venerdì lo spacciatore in sella a una bicicletta continuava a spostarsi fra Rua Sovera, via Capriolo e vicolo del Moro. A un certo punto, all’angolo con Rua Sovera, ha incontrato due italiani e ha consegnato loro un involucro di carta ricevendo in cambio del denaro, per poi ripartire in gran fretta.

Gli agenti hanno fermato i due italiani, uno dei quali aveva con sé una boccetta di vetro contenente 200 milligrammi di cocaina.

Telegram

Lunedì scorso la pattuglia è tornata nuovamente sulle tracce del venditore che è stato individuato mentre era seduto sui gradini di un negozio di alimentari sempre in Rua Sovera. Anche in questo caso è stato raggiunto da un italiano che gli ha consegnato delle banconote in cambio di un piccolo involucro estratto dalla bocca. L’italiano è stato fermato in corsetto Sant’Agata dove dopo una rapida perquisizione sono stati trovati 369 milligrammi di cocaina.

Gli agenti della Polizia locale sono riusciti infine a bloccare e perquisire anche il marocchino. Aveva con sé 395 euro in banconote di diverso taglio, frutto probabilmente dell’attività illegale di spaccio di cocaina.

Arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando, per lui si attende il giudizio per direttissima.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!