Telegram
Telegram

Da oggi scatta il nuovo esame teorico per le patenti A e B (quindi su motocicli, moto e auto conseguibili dai 16 anni in su). Sarà più breve, ma non più facile. Il nuovo ‘format’ dell’esame “mini” – è stato soprannominato così – prevede infatti la riduzione del numero dei quiz della prova di teoria, che diminuirà da 40 a 30; e di conseguenza diminuirà anche il tempo a disposizione, riducendosi da 30 a 20 minuti. Infine, scenderà anche il numero di errori consentiti: non sarà più 4 il limite massimo, bensì 3; con il quarto, dunque, scatterà la bocciatura.

La novità è prevista dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, documento approvato il 27 ottobre 2021. Dopodiché ha fatto anche seguito la circolare della Direzione Generale della Motorizzazione, che ha stabilito la data di entrata in vigore: sarà dalla prossima settimana.

Non cambiano le modalità di esecuzione della prova (con metodo casuale di estrazione delle proposizioni per la composizione della scheda da sottoporre a chi fa l’esame), che sarà sempre informatizzata e con domande a cui rispondere vero o falso.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteInzaghi: “In casa dobbiamo migliorare”
Articolo successivoLa Poliambulanza pronta con i reparti Covid