Telegram

I rifiuti all’interno dell’area Caffaro dovranno essere rimossi. E a farlo dovranno essere Caffaro srl e Caffaro Chimica srl le due aziende in amministrazione controllata proprietarie degli immobili e degli impianti.
A stabilirlo è l’ordinanza emessa al Sindaco della città Emilio del Bono.
Il provvedimento, precisa il Comune, è stato adottato in seguito ai sopralluoghi che Arpa aveva eseguito nel mese di agosto.
Nei giorni scorsi era scattato il sequestro su 25 capannoni dell’area Caffaro a seguito del ritrovamento di rifiuti, materiale pericoloso, apparecchiature elettriche; materiale che risultava abbandonato anche in tempi recenti.
All’inizio del prossimo anno sono attesi i risultati dei carotaggi e il Comune confida nel rispetto dei tempi anche per l’approvazione del POB, il piano di bonifica previsto per febbraio 2020

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!