Telegram
Telegram

I rifiuti all’interno dell’area Caffaro dovranno essere rimossi. E a farlo dovranno essere Caffaro srl e Caffaro Chimica srl le due aziende in amministrazione controllata proprietarie degli immobili e degli impianti.
A stabilirlo è l’ordinanza emessa al Sindaco della città Emilio del Bono.
Il provvedimento, precisa il Comune, è stato adottato in seguito ai sopralluoghi che Arpa aveva eseguito nel mese di agosto.
Nei giorni scorsi era scattato il sequestro su 25 capannoni dell’area Caffaro a seguito del ritrovamento di rifiuti, materiale pericoloso, apparecchiature elettriche; materiale che risultava abbandonato anche in tempi recenti.
All’inizio del prossimo anno sono attesi i risultati dei carotaggi e il Comune confida nel rispetto dei tempi anche per l’approvazione del POB, il piano di bonifica previsto per febbraio 2020

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente21enne rompe il setto nasale ai carabinieri. Obbligo di dimora in attesa del processo
Articolo successivoAuchan-Conad, sciopero e corteo lunedì 30 dicembre