Vini di Lombardia e Grana Padano: nati per stare insieme
Telegram
Telegram

I vini della Lombardia riuniti sotto l’insegna Ascovilo e il Grana Padano. Due eccellenze che come tali si riconoscono, si incontrano e non possono non pensare di stare insieme sotto la bandiera italiana prima ed europea poi.

Marchi DOP e IGP di cui le province lombarde sono ricche e che vanno difesi in Italia come in Europa e nel Mondo. Così come il Grana Padano.
Ecco quindi che nasce “Eccellenze europee del gusto. Nati per stare insieme” un progetto triennale che ha proprio lo scopo di far conoscere i marchi DOP e IGP tra i consumatori europei, particolarmente in Italia e in Germania, e di diffondere in questi Paesi la notorietà del Grana Padano DOP e dei vini lombardi DOCG, DOC e IGT promossi da Ascovilo, prodotti dalla qualità e dall’autenticità certificata.

“I vini lombardi e Grana Padano sono nati per stare insieme nel segno del territorio – dice Giovanna Prandini, presidente di Ascovilo l’associazione che raccoglie i 13 consorzi vitivinicoli della Lombardia protagonisti del progetto insieme al Consorzio Tutela Grana Padano – Ritengo strategicamente importante rafforzare la conoscenza dei vini di Lombardia al fine di creare nel consumatore italiano maggiore consapevolezza rispetto all’importanza del settore agroalimentare regionale quale eccellenza nazionale. L’appuntamento del fuori salone di Milano va in questo senso come opportunità di divulgazione della conoscenza dei nostri prodotti. I vini e i formaggi di Lombardia sono fiori all’occhiello della produzione agroalimentare della nostra regione e rappresentano un biglietto da visita di cui andare orgogliosi. Una filiera di grande qualità. L’unione tra Ascovilo e Grana Padano servirà a diffondere la conoscenza sia delle grandi realtà produttive, sia di vere e proprie nicchie di eccellenza del nostro territorio”.

Telegram
Telegram

“Con Ascovilo condividiamo la storia e la tradizione di un territorio unico, dove l’aria, la terra e una conoscenza antica hanno permesso di creare eccellenze enogastronomiche – le fa eco Renato Zaghini, presidente del Consorzio di tutela del Grana Padano – L’obiettivo di questa iniziativa è innanzitutto quello di favorire e promuovere la conoscenza dei marchi DOP e IGP e di diffondere la qualità del formaggio DOP più consumato al mondo e dei vini lombardi DOCG, DOC e IGP tra i consumatori europei che animeranno il Fuori Salone, ma anche di mostrare loro il frutto della dedizione di uomini e donne che ogni giorno lavorano per rendere unico il territorio lombardo”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia vs Crotone, statistiche e precedenti che sorridono al Rigamonti
Articolo successivoIl Brescia affronta il Crotone, prima sfida fra Inzaghi e Modesto