I Carabinieri di Carpenedolo nel corso di un controllo a Isorella hanno scoperto un 40enne colpito da Daspo urbano all’interno di un esercizio pubblico. L’uomo, dopo aver inizialmente tentato la fuga, ha ammesso ai militari di non aver rispettato il divieto imposto dalla Questura.

Inoltre i Carabinieri, appena arrivati nell’abitazione dell’interessato, hanno sentito odore di marijuana, quindi hanno perquisito l’appartamento dove hanno trovato 18 kg della stessa sostanza stupefacente.

Il provvedimento di Daspo era stato consegnato lo scorso novembre, dopo che il soggetto aveva esploso dei colpi di fucile verso un’abitazione da cui provenivano lamentele per il disturbo provocato dagli avventori di un bar vicino, dove appunto era presente anche il 40enne.

Telegram

La violazione del Daspo da parte dell’uomo prevede un’altra denuncia penale – all’epoca del fatto l’interessato aveva avuto diverse contestazioni penali e amministrative – con una sanzione che andrà dagli 8.000 euro ai 22.000 euro.

Infine, la scoperta della quantità di marijuana è costata al 40enne una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, oltre alla segnalazione alla Prefettura e la sospensione della patente di guida per un mese con ritiro immediato.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteOpen day vaccini per bimbi anche nel prossimo weekend
Articolo successivoLa Maddalena brucia ancora, Vigili del Fuoco in azione