“Zona 30” al quartiere Primo Maggio, via ai lavori

Autunno di lavori al quartiere Primo Maggio con l’arrivo della cosiddetta “zona 30”. Si tratta di un intervento per la creazione di un’isola ambientale che ha l’obiettivo di migliorare la sicurezza della circolazione degli utenti deboli della strada come pedoni e ciclisti. Inoltre si punta anche a un miglioramento dell’accessibilità e della vivibilità del quartiere stesso, a completamento delle opere avviate lo scorso anno.

I lavori saranno consegnati giovedì 8 settembre e saranno suddivisi in cinque aree d’intervento che interesserannole principali vie della zona fra cui via Divisione Acqui, via Rose di Sotto e via Quartiere I Maggio.

Le opere consistono nella realizzazione di attraversamenti e intersezioni rialzati, isole salvagente, riqualificazione fermate bus, istituzione di strade residenziali e zona 30, completi di relativa segnaletica orizzontale e verticale. Verrà inoltre realizzato il collegamento ciclabile tra la zona baricentrica del quartiere e via Dalmazia.

Il progetto, aggiudicato a un’impresa di Fiesse, avrà un importo complessivo di 212mila euro. Nella fase iniziale si procederà alla realizzazione dell’intersezione rialzata su via Divisione Acqui in corrispondenza della Chiesa Parrocchiale. I lavori, la cui durata complessiva è pari a 112 giorni, si concluderanno presumibilmente entro la fine dell’anno.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDaspo di un anno per tre tifosi del Brescia Calcio
Articolo successivoTangenziale ovest e via Volturno riaprono alle 8