Telegram
Telegram

Il Covid colpisce le scuole bresciane. Sono 1.069 (1.488 una settimana fa) le classi in quarantena attualmente tra scuola dell’infanzia e nido, primaria (elementari), medie e superiori. Sono invece 11.134 (16.889 sette giorni fa) gli alunni a casa e 433 (749 la scorsa settimana) gli operatori scolastici coinvolti.

Sono i numeri forniti dal report di monitoraggio della regione Lombardia. Dati in calo rispetto al monitoraggio della scorsa settimana. Ecco lo specifico per la provincia di Brescia.

Scuola dell’infanzia e nido:

Telegram
Telegram
  • 292 classi;
  • 3.318 alunni;
  • 309 operatori scolastici.

Scuola primaria (elementari):

  • 365 classi;
  • 4.030 alunni;
  • 110 operatori scolastici.

Scuola secondaria di primo grado (medie):

  • 188 classi;
  • 1.736 alunni;
  • 9 operatori scolastici.

Scuola secondaria – secondo grado (superiori):

  • 224 classi;
  • 2.050 alunni;
  • 5 operatori scolastici.

Le parole

“La riduzione dei contagi in Lombardia si conferma anche per la popolazione di età scolare con una riduzione dei ragazzi in quarantena e delle classi coinvolte – ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare di regione Lombardia, Letizia Moratti – Una buona notizia per l’attività didattica in presenza, così importante per la formazione delle nuove generazioni”.

“Tra gli studenti, la fascia di popolazione più vaccinata, quella tra i 12 e i 19 anni che ha ricevuto almeno una dose con una percentuale del 90% – di questi circa il 40% ha già ricevuto la booster – è quella che ha l’incidenza dei contagi minore. Un segnale chiaro dell’efficacia dei vaccini e dell’importanza della vaccinazione”, ha concluso Moratti.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteNiente trasferta a Bologna per gli “Irriducibili Leonessa”
Articolo successivoDraghi: “A breve calendario per superare le restrizioni”