Telegram

Un nuovo passo verso la riqualificazione del castello di Brescia. la Giunta ha infatti approvato i lprogetto esecutivo per il restauro e recupero del primo piano della Palazzina Ufficiali che in vista del 2023 sarà destinata ai servizi ludico-didattici e formativo-scientifici, rivolti principalmente alle scuole e alle famiglie, del nuovo Museo del Risorgimento.

Per porre in essere questo progetto, sono però richiesti lavori di manutenzione, restauro e adeguamento con un costo che si aggira attorno a 600mila euro. La metà di questa somma arriverà dalla Provincia. In realtà per questa prima fase che riguardano il pian terreno la somma complessiva è di 470mila euro. In merito alla seconda fase, la progettazione terminerà il prossimo anno e il cantiere è atteso per il 2024.

Al piano terra, oggetto di questa prima fase di intervento, sarà quindi realizzato uno spazio a uso didattico, predisposto per le video proiezioni, con un deposito dedicato e con bagni pubblici. Saranno inoltre restaurate le quattro facciate esterne, si provvederà alla manutenzione e alla pulizia dei canali di gronda e alla revisione della di copertura.

Telegram

I lavori inizieranno a metà dicembre e si concluderanno a metà marzo 2023. L’intervento sulle facciate esterne durerà 60 giorni e si concluderà quindi attorno alla metà di febbraio, con smontaggio del ponteggio entro il 27 gennaio 2023.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl Pd “avvitato” rischia il logorio della coalizione
Articolo successivoCina: robot agricoli raccolgono verdure nella Cina orientale