A Porta Cremona una nuova fiera per la città
Telegram

In un momento che per questo settore è tutt’altro che semplice (vedi l’annullamento di San Faustino) la Giunta di Brescia decide di rilanciare sperando in tempi migliori e istituisce una fiera tutta nuova. Sarà intitolata a Santa Maria della Vittoria e si svolgerà in via Repubblica Argentina la prima domenica di ottobre in occasione della festa patronale.

Un’istanza che è nata da un bisogno comune della popolazione del quartiere Porta Cremona-Volta, compreso CdQ e tutte le varie associazioni che di norma animano la zona. Solo per citarne alcune gli Alpini e il Gruppo Anziani.

La nuova fiera sarà costituita da 40 banchi e le tipologie di merce sono state scelte con attenzione grazie all’aiuto delle associazioni di categoria con l’unico fine di offrire una scelta variegata e di qualità. Si troverà un po’ di tutto: dai vestiti di ogni genere ai dociumi, dai libri all’artigianato etnico e ovviamente non mancheranno i classici delle fiere come caldarroste e frittelle.

Telegram
La disposizione dei 40 banchi che formeranno la nuova fiera

Inizialmente l’idea era di effettuare questa manifestazione in via Cremona, ma dopo i primi studi è apparso subito impossibile. Per questo motivo si è optato per via Repubblica Argentina dove si potrà creare un ring di espositori senza impattare più del dovuto sulla viabilità circostante.

Covid permettendo quindi, il primo appuntamento con quella che si spera diventi una bella tradizione è per il 2 ottobre, dalle 8 alle 22.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente+56 ricoveri covid al Civile, ma calano le terapie intensive
Articolo successivoBsTrasporti, autisti in protesta: “Al limite dell’invivibile”