Telegram

L’ospite d’onore oggi al San Filippo è la Tonno Callipo Calabria, tra le favorite della categoria in cui è scivolata dopo sei anni di Superlega. Per i Tucani dunque, un confronto in cui non si ha nulla da perdere, come sottolinea il tecnico Zambonardi che non vuole altro che coraggio sul taraflex di casa.

“La stagione è troppo intensa e interessante per non viverla appieno, gustando ogni match come un’occasione per divertirsi, giocando con tranquillità e carica agonistica, qualunque sia la formazione oltre la rete. Vogliamo offrire un bello spettacolo al nostro pubblico, che aspettiamo al palazzetto per sostenerci anche in questa battaglia”.

A guidare la squadra ospite ci sarà il brasiliano Cesar Douglas (ex panchina di Santa Croce) che ha a disposizione tanti volti noti e altrettanti campioni: la regia è nelle mani di Santi Orduna (stella polare di Monza nelle ultime quattro stagioni) che ha in diagonale il potente opposto austriaco Buchegger (ex Monza e Modena); Terpin e Fedrizzi sono gli schiacciatori di palla alta, assieme a Mijailovic. Al centro ci sono Candellaro(ex Piacenza e ITAS Trento) e Tondo (ex Milano e Piacenza), mentre Leonardo Carta è il libero. I calabresi hanno cinque punti, raccolti attraverso il netto 3-0 di domenica contro Grottazzolina e la vittoria esterna al tie-break contro Lagonegro del primo turno.

Telegram

Sugli altri campi, tutti incontri molto interessanti e dall’esito non scontato: Porto Viro fa visita a Motta nel posticipo del 20 ottobre, Ravenna ospita Bergamo, mentre più a sud si scontrano Castellana Grotte e Lagonegro. Pordenone riceve Reggio Emilia, Cantù apre le porte a Cuneo e Grottazzolina a Santa Croce.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAlle 20.30 l’EuroCup torna al PalaLeonessa
Articolo successivoCaro energia e liquidità, dalla Regione 255 milioni per Pmi e associazioni