Aib: produzione calata del 10% nel primo trimestre
Telegram
Telegram

Un calo della produzione stimato intorno al -10% rispetto al quarto trimestre 2019. Sulla base delle informazioni ad oggi disponibili è questa la contrazione ipotizzabile per il settore manifatturiero bresciano nel periodo tra gennaio e marzo 2020, in relazione agli effetti dell’attuale situazione sanitaria.

“Abbiamo fortemente voluto questo incontro per offrire una prima valutazione degli effetti economici di Covid-19 sul tessuto imprenditoriale bresciano, consapevoli di come il quadro sia ancora in fase di definizione – commenta Giuseppe Pasini, Presidente dell’Associazione Industriale Bresciana –. La perdita stimata per la manifattura è già notevole, considerando come, di fatto, l’impatto di Covid-19 riguardi nel trimestre principalmente il solo mese di marzo. Inoltre, le risposte che abbiamo ricevuto sono differenti da comparto a comparto e da impresa a impresa. In particolare, sembrerebbero maggiormente penalizzati i settori del metalmeccanico, mentre si assiste a una maggiore tenuta di quelli “leggeri””.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEstorsione con metodo mafioso: tre persone in manette
Articolo successivoMassoletti: “I nostri imprenditori hanno davvero bisogno di tornare a lavorare”