Telegram
Telegram

An Brescia ancora sconfitta: per la settima volta esulta la Pro Recco

Nulla da fare per l’An Brescia. Per il settimo anno consecutivo la squadra di Alessandro Bovo vede sfumare all’ultimo atto il sogno di cucirsi addosso lo scudetto. Per la settima volta nella sua storia la formazione del patron Marco Bonometti subisce la sconfitta in finale scudetto per mano della Pro Recco. Una storia che ormai si ripete con cadenza annuale quella di un atto finale del tricolore tra le calottine bresciane e quelle liguri con un finale scontato, la vittoria della corazzata pluricampione italiana in carica. Anche a Siracusa la cantilena di una Pro Recco vincente in finale si ripete. 8-5 il risultato finale nel quale l’An Brescia, pur giocando una buona gara e dimostrando di poter essere realmente l’unica antagonista della squadra recchelina, ha dovuto soccombere alla classe dei tanti ex come Di Fulvio, Molina e Bodegas senza riuscire ad impensierire realmente la compagine vincitrice del titolo. Gli applausi rimangono come lo sforzo profuso in vasca da Christian Presciutti e compagni. Uno sforzo non sufficiente per poter ottenere quella vittoria tanto sognata e desiderata. Per i liguri si tratta del tredicesimo scudetto consecutivo. A nulla sono valse le reti di Rizzo, tripletta, oltre ai sigilli di Guerrato e Nora. “Ha vinto la squadra più forte” ha ammesso a fine gara coach Sandro Bovo già concentrato alla fase finale della Champions League dove l’An Brescia, tra le grandi d’europa, ritroverà proprio lo spauracchio Pro Recco.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDue morti sulle strade bresciane: sinistri mortali a Corzano e in A4
Articolo successivoNuovo oratorio di Rezzato, per il taglio del nastro il Vescovo Tremolada