Telegram

Una richiesta di aiuto accolta immediata dagli agenti della Polizia Locale di Brescia ha permesso l’arresto di un 24enne senegalese per violenza e aggressione ai danni di una giovane prostituta.

Tutto è successo in una zona buia di via Vallecamonica nella giornata di lunedì dove il senegalese aveva dato appuntamento alla 19enne per una appuntamento sessuale a pagamento. Durante il rapporto la giovane aveva chiesto all’uomo di fermarsi.

L’uomo non si era rassegnato portando la giovane a divincolarsi per tentare la fuga. Nella collutazione alla ragazza è stata strappata una tasca del giubbino con all’interno il telefonino.

Telegram

Nel tentativo di fuga la 19enne è stata presa a schiaffi, da qui la richiesta di aiuto raccolta da una pattuglia in transito. Il senegalese è stato quindi fermato e identificato: è risultato essere ospite di una comunità di Borgosatollo. L’arresto è scattato immediato.

Nel processo per direttissima celebrato martedì mattina il tribunale lo ha condannato a un anno e nove mesi di reclusione, con sospensione della pena, per la rapina, mentre dovrà essere definita in un’altra udienza l’accusa di violenza sessuale.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!