Telegram
Telegram

Nonostante la situazione emergenziale che sta attraversando il Paese, “anche quest’anno l’esame di Stato sarà serio” e “la sessione avrà inizio il 17 giugno”.

Lo ha assicurato il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, rispondendo nell’Aula della Camera ad un interrogazione sull’esame di maturità 2020. Il ministro ha poi anticipato che “a brevissimo sarà pubblicata l’ordinanza relativa agli esami di Stato del secondo ciclo di istruzione per quest’anno scolastico, la cui sessione avrà inizio il 17 giugno, con lo svolgimento di colloqui, della durata massima di circa un’ora, in presenza, senza che comunque sia messa a repentaglio la massima sicurezza per tutte le persone coinvolte”.

Il Ministro ha garantito che il ministero, insieme alle forze speciali, è al lavoro per stilare tutti i protocolli necessari a far sì che le sedute si svolgano in tutta sicurezza tanto per gli studenti quanto per le commissioni. Solo nel caso in cui le condizioni dell’epidemia tornino a peggiorare e vi siano disposizioni delle autorità, gli esami potranno essere svolti in via telematica, ma se possibile sarà preferita la modalità in presenza.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRegno Unito: Johnson pensa a un allentamento del lockdown
Articolo successivoFontana scrive a Conte: nuovi orari lavorativi per evitare affollamenti