Image default
Cronaca Notizie

Bimba sbranata da pitbull a Flero: indagate cinque persone

Bimba sbranata da pitbull a Flero: indagate cinque persone

Sono cinque le persone iscritte nel registro degli indagati per la morte della piccola Victoria Zikaj, la piccola di soli 13 mesi sbranata dai due cani di famiglia, due pitbull, nel cortiletto della casa di Flero. Le indagini per l’atroce e tragica morte di Victoria si sono chiuse con l’accusa nei confronti del nonno, Hasan Zikaj, del padre Egi e della madre Olga De Luca. Ai tre famigliari vengono contestati i reati di omicidio colposo e omessa custodia. Nel registro degli indagati sono finiti anche due veterinari: l’accusa nei loro confronti è per omissione di atti d’ufficio. I due professionisti avevano curato le gravi ferite di un cane che pochi giorni prima aggredito dai due pitbull della famiglia Zikaj. Ai veterinari viene contestato anche il fatto di non aver dato comunicazione all’Ats della pericolosità dei due pitbull. La tragedia risale al 17 settembre scorso. La bimba si trovava nel piccolo cortile della villetta di Flero dove viveva con i genitori. In quel momento era in casa sola con il nonno. All’origine dell’aggressione un probabile movimento insolito e brusco della bambina. Intervenuto per prestare aiuto anche il nonno era stato ferito dai morsi dei due cani abbattuti poco più tardi dai Carabinieri intervenuti sul posto. Troppo gravi le ferite riportare dalla piccola morta dissanguata per una assurda aggressione.