Bollette, batosta per il Comune: da 7 milioni e mezzo a 15
Telegram

“Il caro bollette non colpisce solo le famiglie o le aziende, ma colpisce alnche il Comune”. Così l’assessore al Bilancio del Comune di Brescia Fabio Capra ai microfoni di Èlive rivela di come anche la Loggia subirà in questi mesi una stangata sul fronte del costo dell’energia. In questo caso elettrica.

Capra racconta di come storicamente il Comune paghi circa 7 milioni e mezzo di bolletta elettrica per la semplice illuminazione ad esempio di strade e marciapiedi. Quest’anno il costo è raddoppiato e secondo l’Assessore supererà i 15 milioni.

“Questo solo per quanto riguarda l’illuminazione – sottolinea – Se poi ci mettiamo il riscaldamento degli uffici, delle scuole e di tutti gli edifici di prorietà del Comune la cifra aumenta ulteriormente”. Capra ammette “siamo in difficoltà, però siamo in grado di affrontarla e sono convinto che riusciremo ad arrivare alla fine dell’anno senza spegnere le luci”.

Telegram

Il raddoppio ha costretto il Comune ha rimettere mano al bilancio con una variazione, spostando di fatto alcune voci per riuscire a pagare la bolletta mantendo l’equilibrio di bilancio.

La preoccupazione della Loggia è rivolta soprattutto alla famiglie: “Anche qui il Comune ha fatto la sua parte – dice Capra – Ha messo a disposizione un bando, stiamo verificando le domande e posso già dire fin da ora che più di 1.500 famiglie riceveranno un contributo”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLoggia 2023, il PD cittadino esclude l’opzione Castelletti
Articolo successivoVia alla pulizia delle torbiere del Sebino