Telegram

Sono due i passaggi chiave di una nota con cui il Pd cittadino aggiorna sulla scelta del candidato sindaco in vista delle elezioni comunali del 2023: le tempistiche e soprattutto l’area da cui il nome sarà pescato.

Proprio da qui ripartiamo perché il segretario cittadino Tommaso Gaglia nella lettera è chiaro: “Il Partito democratico proporrà alla coalizione una candidatura autorevole che uscirà dalle sue fila per cercare la più ampia convergenza” si legge. Questo di fatto esclude il nome forte del vicesindaco uscente Laura Castelletti, più volte tirato in ballo per la successione a Emilio Del Bono.

In ogni caso la scelta finale, secondo la segreteria dei dem, dovrà essere condivisa “per dare continuità all’ottimo lavoro delle giunte Del Bono”. Più volte viene rimarcato il buon lavoro dell’amministrazione uscente e quindi la parola d’ordine sembra essere continuità, a partire da un lavoro che possa mantenere unita “tutta l’attuale maggioranza”.

Telegram

Come noto ormai da tempo, ora è ufficiale la disponibilità di due membri dell’attua Giunta: Valter Muchetti e Federico Manzoni. A stretto giro la segreteria cittadina incontrerà entrambi e darà il via a quello che viene definito come un rapido processo decisionale fino alla convocazione dell’assemblea. Nel frattempo il Partito proseguirà le interlocuzioni con le forze politiche e civiche della maggioranza per condividere tempi e modi del percorso da fare insieme.

Dicevamo poi le tempistiche. La volontà di sbrigare il tutto in tempi rapidi, anche a causa della possibilità che il voto venga anticipato rispetto a giugno, è chiara. Il nome? Dovrebbe arrivare entro la fine del mese prossimo.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLa Germani torna in Europa. Questa sera sfida Badalona
Articolo successivoBollette, batosta per il Comune: da 7 milioni e mezzo a 15