Telegram
Telegram

 

Bracconaggio: a Treviso Bresciano la Santa Barbara delle trappole

150 trappole, 112 uccellini morti e oltre 1200 munizioni per fucile a spalla. E’ il bilancio dell’operazione portata a termine dal corpo Forestale dei Carabinieri. Le indagini sono partite dal ritrovamento in un bosco di 137 trappole posizione sul fusto di altrettanti alberi, pronte a scattare.

Dopo un lungo appostamento i militari sono riusciti a cogliere in flagranza un 63enne cacciatore in possesso di regolare licenza di caccia. Il sopralluogo effettuato nella sua abitazione ha permesso inoltre di rinvenire uccelli vivi appartenenti a specie protette e oltre un centinaio morti, nascosti nel baule dell’auto della figlia dell’uomo.

Il bracconiere è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria e ora rischia l’arresto da uno a tre mesi per il reato di omessa custodia delle armi, mentre per i reati venatori fino ad un anno.

 

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBaite non più isolate, riaperta la strada per Ceto
Articolo successivoTragedia a Santo Domingo: giovane ragazza bresciana muore per aneurisma