Telegram

Riattivazioni di spazi sfitti e nuove attività (75) rispetto a quelle negative caratterizzate principalmente da nuove chiusure (37), con un saldo positivo di +38 attività che riducono il numero di spazi sfitti complessivi registrato nel 2021 di 36 unità.

Sono alcuni dei dati emersi dal nuovo monitoraggio del Commercio nel centro di Brescia realizzato a luglio 2022.

I dati raccolti fotografano anche un aumento dei punti vendita del commercio al dettaglio (+6), elle attività artigianali (+7) e quelle di somministrazione di alimenti e bevande -bar e ristoranti- (+4), ma la crescita più marcata si osserva per le attività del terziario direzionale (+15).

Telegram

I NEGOZI SFITTI A LUGLIO 2022

Il numero di nuovi sfitti rilevati a luglio 2022 (36 oltre a uno spazio convertito in una funzione non commerciale) risulta in forte diminuzione rispetto ai precedenti monitoraggi 2020 e 2021 nei quali si registravano circa 60-70 nuovi spazi sfitti per ogni rilevazione. Questo rappresenta sicuramente un segnale di “assestamento” del sistema distributivo del DUC dopo due anni di variazioni altalenanti anche a causa di dinamiche esogene quali l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19.

Le aree più centrali del DUC (Sistemi Quadrilatero, Cavour-Gramsci-Moretto e Palestro-Mercato), in continuità con quanto osservato nel precedente monitoraggio 2021, mostrano un marcato dinamismo che conferma la tendenza generalizzata al consolidamento del sistema d’offerta. Anche sistemi di offerta più periferici (in particolare Stazione) mostrano segnali di ripresa e potenziamento del numero e della qualità della propria rete di offerta.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedentePositività al 16%, a Brescia 678 contagi covid
Articolo successivoCistana regala un punto d’oro al Brescia: con il Genoa è 1-1