Telegram
Telegram

Sembra che tutto sia tornato alla normalità in casa Brescia Calcio. Dopo le voci di un possibile epilogo del rapporto lavorativo tra Inzaghi e le Rondinelle (per divergenze avvenute con il presidente della società bresciana, Massimo Cellino), pare che le tensioni siano rientrate.

A fare da pacere tra il vulcanico presidente della Leonessa e Super Pippo era stato il Direttore Sportivo della società nostrana, Francesco Marroccu. Lo stesso che lunedì sera aveva confermato “non esserci alcun esonero in vista per l’allenatore Inzaghi”. Uno screzio, una discussione, o forse qualcosa di più, non si può sapere con certezza, ma ciò che potrebbe aver influito sono i risultati altalenanti in campionato dell’ultimo periodo, soprattutto nelle partite in casa (due sconfitte contro Pisa e Monza, e un pareggio contro il Cittadella, nelle ultime tre).

Fatto sta che ieri sono ripresi gli allenamenti in quel di Torbole: i ragazzi delle Rondinelle sono scesi in campo agli ordini di mister Inzaghi affiancato dal suo staff al completo, tutti sotto gli occhi vigili proprio del Presidente Cellino e del DS Marroccu. Tutti con lo sguardo fisso al prossimo impegno in cadetteria: a Reggio Calabria contro la Reggina.

Telegram
Telegram

“Il fattore Rigamonti” rimane solo un gioco di parole dunque, aspettando i prossimi impegni casalinghi della Leonessa. Speculare sul risultato e non vedere tutto il resto, però, sarebbe un peccato mortale, almeno per il proseguo della stagione del Brescia. La squadra è saldamente nei primi posti della graduatoria di Serie B sin dall’inizio del torneo, giocando con un’identità chiara e (anche, ma non solo) i risultati sono lì a dirlo.

Che la ritrovata presenza di tutto lo staff tecnico e della Dirigenza del Brescia sia il segno dell’uscita dalla rapida tempesta lo sperano tutti i tifosi bresciani, e una conferma potrebbe già arrivare proprio dal prossimo appuntamento. Ciò che sicuramente tutti sanno è che solo remando tutti dalla stessa parte, e con la stessa forza, si potrà continuare a rincorrere quel sogno, quell’obiettivo, chiamato Promozione.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente“Un anno impegnativo” per la Questura di Brescia
Articolo successivoLombardia, 35 milioni di euro per la Protezione Civile