Telegram

Dopo le vacanze le squadre di calcio del nostro Paese rientrano (quasi) a pieno regime nell’attività agonistica per preparare la ripresa dei proprio campionati. È il caso della Serie A che riprenderà da dove aveva lasciato il 6 gennaio, giorno dell’epifania. Poi toccherà anche alla Serie B, con la ripresa – ricordando che il 13 gennaio verranno recuperate due gare – segnata al 15 gennaio dopo lo il rinvio di due match per Covid.

Ecco, dopo le feste sembra essere proprio il Coronavirus il vero protagonista nei centri sportivi. Il massimo campionato italiano conta, dopo il primo giro di tamponi, già una cinquantina di positivi con quasi tutte le squadre coinvolte. Stessa sorte è toccata al torneo cadetto, con formazioni – vedi la Ternana con 17 positivi (14 nel gruppo squadra e 3 fra lo staff tecnico), oppure il Frosinone alle prese con un focolaio da quattro giorni, e anche il Crotone che conta undici positivi – in piena emergenza sanitaria e dunque anche tecnica.

Non se la passa meglio nemmeno la Reggina che sarà la prima avversaria del Brescia in questo 2022. Stando all’ultimo comunicato del club calabrese infatti, sono attualmente 20 i giocatori positivi al covid. Per il momento però, mancando ancora diversi giorni, da Reggio non sono arrivate richieste di rinvio.

Telegram

La situazione in casa Rondinelle

Non è il caso delle Rondinelle per fortuna – almeno stando a quanto comunicato stamattina -, poiché al primo giro di test al rientro in quel di Torbole tutti i componenti della rosa bresciana, e dello staff tecnico di mister Inzaghi, sono risultati negativi.

Un sospiro di sollievo per la Leonessa, che potrà così preparare il ritorno in campo – a domicilio sul campo di Reggio Calabria contro la Reggina – a ranghi completi.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteMercoledì via ai saldi. A Brescia coinvolte 10mila attività
Articolo successivoScappa per paura dei botti, salvato un cane