Telegram

È bene chiarirlo. Brescia è una delle province della Lombardia, sicuramente una delle più importanti ma non è “la Lombardia” .

Nella stampa nazionale e regionale viene riportata con una certa “insistenza” la notizia che le terapie intensive siano “prossime alla saturazione”. Ma non è così.

Non è nostro stile enfatizzare (allo scopo di avere qualche click in più sulla notizia) ma nemmeno certo sminuire. Il nostro obiettivo è darvi delle notizie reali, provenienti dalla fonte senza commenti o enfasi

Telegram

Il Direttore Generale di Fondazione Poliambulanza, poche ore fa ci ha confermato che non ci sono pazienti Covid in terapia intensiva, ci sono pazienti provenienti da Milano e da altre province lombarde. Ma Fondazione Poliambulanza, nell’ambito del coordinamento regionale dell’emergenza, è in grado di mettere a disposizione 30 letti entro le prossime 24 ore, qualora fosse necessario.

Al Civile di Brescia, così come negli altri ospedali le terapie intensive per Covid sono occupate da pochi pazienti.

Nelle cliniche bresciane del Gruppo San Donato, S. Anna, Città di Brescia e San Rocco a Ome, i posti letto Covid messi a disposizione sono 100, di questi circa 50-60 sono occupati. Al momento non è stata predisposta la terapia intensiva.

Foto archivio/sceglieresalute.it

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!