Telegram

Un grande Brescia fa suo il derby con il Verona. La squadra di Eugenio Corini annienta l’undici di Fabio Grosso con un 4-2 allo stadio Rigamonti. Tifosi in festa, squadra sempre più in alto in classifica con Corini a trovare il nono risultato utile consecutivo. Brescia padrone del campo per tutta la durata della gara con solo due fiammate del Verona. Vantaggio biancoazzurro al 38’: lancio lungo per Torregrossa che fa sponda per Donnarumma che si inserisce alla perfezione in area di rigore e con la solita freddezza davanti al portiere non sbaglia. Brescia che raddoppia in chiusura di prima frazione: punizione missile di Sandro Tonali: il giovane, fresco di convocazione in Nazionale Maggiore metteva palla nell’angolino con Silvestri che poteva nulla con la sfera nell’angolino. Il Verona rialzava la testa nella ripresa con l’ex Caracciolo al 5’, in gol su azione d’angolo. Ma il Brescia non ci stava e Donnarumma allungava ancora le distanze mettendo in porta nell’angolino un tracciate preciso e potente. Ma non è finita qui: al 23’ della ripresa Torregrossa pescava il jolly all’incrocio dei pali per il 4-1. Un derby fortunatamente tranquillo dal punto di vista dell’ordine pubblico. Nel finale Pazzini rende meno amaro il punteggio sul 4-2.

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!