Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

“Bruno Lorandi non ha ucciso la moglie”: depositata revisione del processo

Bruno Lorandi non è l’assassino della moglie trovata morta nella loro abitazione di Nuvolera il 10 febbraio del 2007, giorno del 60 esimo compleanno del marito e ultima giornata lavorativa per l’uomo che aveva raggiunto la pensione. Ne è convinto l’avvocato Alberto Scapaticci. Secondo il legale Bruno Lorandi all’ora del delitto non era in casa. In quegli attimi Clara Bugna era sola e stava stirando. Proprio l’utilizzo del ferro da stiro da parte della donna è una delle nuove prove che il legale ha allegato alla richiesta di revisione del processo depositata nelle scorse ore alla Corte d’Appello di Venezia che ora dovrà decidere se ammettere o meno la richiesta.

Elive Brescia - Trasmissioni

TG News & Sport

Tutti i giorni

Edizioni : 12.30 - 13.30 - 19.00 - 20.00 - 22.30 - 24.00 | CANALE 16

Sette & Mezzo

Tutte le sere

alle 19.30 e alle 23.00
CANALE 16
con Paolo Bollani

Elive Newsletter

Info e Commerciale

  • News@elivebrescia.tv
  • Commerciale@elivebrescia.tv

Copyright © 2018 Elivebrescia | Europalive srl | P.Iva 11855291008 | Made in Gamke.it | AB Design Team Works | Leggi la Privacy e Cookie Policy