Canile rifugio, riportati gli animali adottati nel lockdown
Telegram

È allarme tra le associazioni che si occupano di cani e gatti. Gli animali adottati durante il lockdown ora vengono riportati in canile e gattile.

È una tendenza che si sta registrando in tutta Italia e Brescia, purtroppo, non fa eccezione.

Ce lo conferma anche Bianca, responsabile del Canile Rifugio di Brescia in via Girelli 6, raccontandoci che le motivazioni sono le più disparate ma, aggiunge, “è solo una questione di cultura. Oggi le possibilità e le strutture per gestire un cane o un gatto ci sono; è solo una questione di cultura, non si capisce che adottare un animale è per sempre”.
Siamo andati a trovarla, ad incontrare i cani ospitati (ci sono anche i gatti) e a farci raccontare cosa sta succedendo

Telegram

Per chi volesse aiutare il Canile Rifugio di Brescia trova tutte le informazioni anche sulla sua pagina Facebook CLICCANDO QUI

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteManovra: arriva il sì della Camera, è legge
Articolo successivoCovid, si ferma anche il campionato di basket