Telegram
Telegram

Una manovra economico-finanziaria espansiva del valore di 32 miliardi di euro. A tanto ammonta la legge di Bilancio approvata in via definitiva dalla Camera, dopo un passaggio davvero lampo, con 355 sì e 45 no.

Tasse

Tra i principali interventi da segnalare quello sul fisco, pari a poco più di 8 miliardi di euro, con le aliquote Irpef che scenderanno da cinque a quattro: il 23% fino a 15.000 euro di reddito, il 25% da 15.000 a 28.000 euro, il 35% da 28.000 a 50.000 euro ed il 43% oltre i 50.000 euro. I redditi al di sotto dei 15.000 euro conserveranno il bonus da 100 euro.

Inoltre, tutti i lavoratori autonomi e i professionisti con partite Iva potranno dire addio all’Irap, l’Imposta regionale sulle attività produttive, con un risparmio stimato in circa 1.200 euro l’anno. Viene poi ridotta dal 22% al 10% l’aliquota Iva sui prodotti assorbenti e sui tamponi per l’igiene femminile non compostabili. Ecco 3,8 miliardi di euro per contrastare il caro bollette di luce e gas, con un altro miliardo di euro destinato alla rateizzazione dei pagamenti, mentre ci sarà tempo fino a 180 giorni (contro i 60 ordinari) per il pagamento delle cartelle esattoriali con scadenza nel primo trimestre del 2022.

Telegram
Telegram

Arriva anche la proroga di tre mesi, fino al 31 marzo 2022, dell’esenzione del pagamento della Tosap-Cosap, la cosiddetta “tassa sui tavolini”, per ambulanti ed esercizi commerciali. Esteso al 2022 il superbonus al 110% sulle case unifamiliari, con l’eliminazione del tetto Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) di 25 mila euro, e conferma dello stato di avanzamento dei lavori del 30% al 30 giugno 2022.

Prolungato, fino al 2025, il superbonus al 110% relativo agli interventi nei Comuni colpiti da terremoti. Introdotto l’innalzamento, nel 2022, da 5 mila a 10 mila euro, del tetto di spesa detraibile del bonus mobili. Nel 2023 e nel 2024 resta, però, confermato un tetto massimale del bonus di 5 mila euro.

Lavoro

Quanto alle misure sul lavoro, si rifinanzia il reddito di cittadinanza con un miliardo di euro in più l’anno e viene introdotta la riforma degli ammortizzatori sociali, con tra l’altro un incremento dei sussidi di disoccupazione, per una spesa complessiva di 3 miliardi di euro nel 2022.

Dal punto di vista previdenziale, quota 102 prende il posto di quota 100, il che significa un trattamento di pensione anticipata per i soggetti che nel corso del 2022 maturino i requisiti di 64 anni di età e 38 anni di anzianità contributiva. Scende da 36 a 32 anni la soglia dei contributi per gli operai dell’edilizia e per i ceramisti per accedere all’Ape sociale e per andare così in pensione a 63 anni.

Tra le norme c’è l’estensione all’anno prossimo di ‘Opzione donna’, nei riguardi delle lavoratrici che entro il 2021 abbiano maturato un’anzianità contributiva pari o superiore a trentacinque anni e un’età pari o superiore a 58 anni (59 anni per le autonome). Dal 1 gennaio al 31 dicembre dell’anno prossimo è previsto uno sconto dei contributi previdenziali, pari a 0,8 punti percentuali, per i lavoratori dipendenti con redditi fino a 35.000 euro.

Tra gli aiuti c’è anche l’introduzione del reddito di libertà per tutte quelle donne che denunciano situazioni di violenza, e il via libera a mutui agevolati per under 36 e giovani coppie che abbiano intenzione di acquistare la prima casa.

Imprese

A supporto delle imprese, sono estesi gli incentivi di Transizione 4.0 e viene rifinanziata la cosiddetta “Nuova Sabatini”. Presso il dicastero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili è istituito un fondo per la strategia di mobilità sostenibile. Previsti 4,55 miliardi di euro per il finanziamento del contratto di programma Anas 2021-2025, così come viene potenziato il trasporto pubblico locale.

Stanziate ulteriori risorse per il rifinanziamento del fondo del Servizio sanitario nazionale e per l’acquisto di vaccini e medicinali anti Covid-19, e di farmaci innovativi. Fra le norme contenute nella legge di Bilancio ci sono, infine, quelle “green”, per favorire investimenti sostenibili nel mondo delle imprese, e quelle per la lotta agli incendi, per il riassetto dei corsi d’acqua e per il contrasto al cambiamento climatico.

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid: via libera dell’Aifa a due antivirali
Articolo successivoCanile rifugio, riportati gli animali adottati nel lockdown