La Cina sosterrà la crescita delle entità di mercato nel settore dei servizi per le risorse umane nel periodo 2023-2025, secondo una circolare pubblicata dal ministero delle Risorse umane e della Previdenza sociale.

Il Paese intende coltivare circa 50 imprese leader e circa 100 imprese più piccole che sono innovative e distintive nella fornitura di servizi specializzati per le risorse umane entro il 2025, secondo la circolare.

Saranno prese misure per espandere l’occupazione attraverso le forze di mercato e saranno create piattaforme per far incontrare l’offerta con la domanda in settori chiave, come la produzione.

Verrà fornita assistenza alle regioni occidentali e nord-orientali della Cina per rafforzare i mercati locali delle risorse umane.

La Cina prevede di istituire circa 30 parchi industriali nazionali per i servizi delle risorse umane e un lotto di parchi industriali locali entro il 2025, concentrandosi sulla costruzione di mercati nazionali di talenti di alto livello in aree chiave, afferma la circolare.

Saranno inoltre compiuti sforzi per promuovere l’apertura nel settore, facilitare la cooperazione pertinente nell’ambito della Belt and Road Initiative e stabilire basi di esportazione di alta qualità per i servizi delle risorse umane. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBonifica dei parchi dal Pcb: obiettivo 2025
Articolo successivoCina: riparte il trasporto su acqua sul fiume Minjiang