Il valore aggiunto dell’agricoltura e delle industrie correlate in Cina è stato di 18.440 miliardi di yuan (2.650 miliardi di dollari) nel 2021, in aumento del 10,5% rispetto all’anno precedente (escludendo i fattori di prezzo).

Il settore ha contribuito per il 16,05% al PIL, ha affermato l’Ufficio nazionale di statistica.

Nel dettaglio, il valore aggiunto di agricoltura, silvicoltura, zootecnia e pesca ha rappresentato il 47,2% del totale.

Il valore aggiunto della lavorazione e della produzione di prodotti commestibili dell’agricoltura, della silvicoltura, dell’allevamento e della pesca ha rappresentato il 20,9% del totale.

Il valore aggiunto dell’agricoltura, della silvicoltura, della zootecnia, della pesca e dei relativi servizi di circolazione dei prodotti ha rappresentato il 14% del totale. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteInfortuni sul lavoro, un 2022 “da incubo” per Brescia
Articolo successivoCanton Mombello, parlamentari Lega: “Piena solidarietà”