Lujiang, nella provincia cinese orientale dell'Anhui, ha intrapreso una serie di interventi di ripristino ecologico, inclusa la sottrazione di terreni all'agricoltura e il divieto di pesca e acquacoltura nell'area del Lago di Huangpi, che ha portato a un significativo aumento nella varietà e quantità degli uccelli migratori nella remota base locale della pesca.
Telegram

Lujiang, nella provincia cinese orientale dell’Anhui, ha intrapreso una serie di interventi di ripristino ecologico, inclusa la sottrazione di terreni all’agricoltura e il divieto di pesca e acquacoltura nell’area del Lago di Huangpi, che ha portato a un significativo aumento nella varietà e quantità degli uccelli migratori nella remota base locale della pesca. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteEquipaggio della Shenzhou-14 entra nella navicella cargo Tianzhou-5
Articolo successivoI vizi dei guidatori in A4: cellulare e distanza di sicurezza