Il National Hydrogen Power Quality Inspection and Testing Center, un’organizzazione adibita a promuovere lo sviluppo dell’industria cinese dei veicoli a celle a combustibile a idrogeno, è stato aperto ieri nella municipalità di Chongqing.

Con un investimento totale di 500 milioni di yuan (73,9 milioni di dollari), il centro copre un’area di 190 mu (circa 12,67 ettari) con laboratori per veicoli alimentati a idrogeno, celle a combustibile a idrogeno e gruppi motopropulsori.

Il centro può fornire servizi di test per l’intera catena industriale, inclusi veicoli a celle a combustibile a idrogeno, ricambi auto fondamentali e qualità dell’idrogeno.

Il centro, il primo di tale genere in Cina, è stato istituito dal China Automotive Engineering Research Institute Co., Ltd.

Negli ultimi anni, Chongqing, nel sud-ovest della Cina, ha intensificato gli sforzi per promuovere lo sviluppo dell’industria dei veicoli a celle a combustibile a idrogeno, con un certo numero di case automobilistiche che hanno prodotto vari modelli di auto e importanti aziende di supporto che si sono posizionate sul posto.

Il centro ha collaborato con la vicina provincia del Sichuan per costruire un “corridoio dell’idrogeno”, in base al quale dovrebbero entrare in servizio circa 1.000 veicoli logistici a celle a combustibile a idrogeno entro il 2025. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLombardia 2023, Alleanza Verdi-Sinistra: obiettivo firme, raggiunto
Articolo successivoCina: vendite di casa automobilistica Geely salgono dell’8% nel 2022